Slender: The Eight Pages Beta 0.9.7

Raccogli le pagine e non farti prendere dal terrificante Slanderman

  • Vote:
    9,0 (214)
  • Categoria:

    Giochi di avventura

  • Versione:

    Beta 0.9.7

  • Compatibile con:

    Windows 8 / Windows 7 / Windows Vista / Windows XP

  • Lingua:In Italiano
  • Licenza:Gratis
Slender: The Eight Pages Beta 0.9.7
Slender: The Eight Pages 0.9.7 Beta

Slender è un survival-horror indie game per pc il cui obiettivo è tenersi il più possibile alla larga dallo Slenderman (figura filiforme dalle lunghe braccia e gambe, con tentacoli dietro la schiena, ispirata a varie storie nate sulla rete che lo vedono protagonista) e, nel frattempo, raccogliere più indizi possibili su di esso.

La serie di Slender debutta con Slender: The Eight Pages, rilasciato nel giugno del 2012 della Parsec Production, in cui il giocatore si ritroverà a dover agire all'interno di un tipico scenario da film horror: al buio in un bosco, con il solo ausilio di una torcia elettrica (ovviamente dalla durata limitata!), alla ricerca di otto pagine di diario riguardanti, per l'appunto, lo Slenderman e lo stesso mostro ad alitarci sul collo, pronto a comparire nei momenti meno opportuni.

Il game over sopraggiungerà quando il malcapitato giocatore si ritroverà a dover affrontare un sfortunato tête-à-tête con lo stesso Slenderman: ovviamente se non si avrà a disposizione una buona prontezza di riflessi e delle gambe abbastanza veloci che ci salvino la pelle. La visuale è in prima persona, come l'obiettivo di una telecamera (sullo stile di un horror-documentario, tipo The Blair Witch Project) che comincerà a tremolare quando staremo per avvicinarci troppo allo Slenderman.

L'indie horror che ha spopolato nella rete è scaricabile gratuitamente sia per Windows che per Mac OS X. Oltre a Slender: The Eight Pages, la Parsec Production ha rilasciato nel 2013 un altro capitolo della storia sul mostro in giacca e cravatta: Slender: The Arrival. In questo secondo capitolo avremo molte più interazioni, diverse ambientazioni come case, delle strutture abbandonate, l'aperta campagna, e una mappa più vasta. La modalità di gioco è sempre la stessa, ovvero muoversi attraverso vari luoghi alla ricerca di indizi, ma in questo caso il gioco sarà composto da 5 livelli, quindi avrà una durata maggiore, garantendo al giocatore un'esperienza più completa e soddisfacente, sempre però altrettanto paurosa.

L'unico "difetto" di Slender: The Arrival è che stavolta si punta anche all'aspetto pecuniario del mondo videoludico: infatti non è più scaricabile gratuitamente, ma è possibile acquistarlo su Steam, se si dispone di un account (se non si dispone di un account, non è una cattiva idea cominciare a crearne uno!). Slender: The Arrival è una versione più matura del suo predecessore, con una grafica migliorata e il pregio di avere un ambientazione ampia e ben curata, tutta da esplorare.

Per chi si sente particolarmente nostalgico, nella versione 1.3 possiamo trovare la mappa Genesis che ricrea lo scenario del primo Slender migliorata, però, graficamente. Oltre ai due maggiori titoli troviamo anche i remake Slenderman's Shadow: Elementary, ambientato in una scuola abbandonata; Slenderman's Shadow: Prison, ambientato, appunto, in una prigione buia e desolata e SlenderSpace, ispirato al videogame Dead Space, in cui quindi ci ritroveremo a vagare da soli per una navicella spaziale.

Pro

  • Survival-horror riuscito, grazie all'ambientazione cupa
  • Riesce a mantenere un ottimo livello di tensione lungo tutto il gioco
  • Grafica curata
  • Comandi intuitivi

Contro

  • Alla lunga potrebbe risultare prevedibile e scontato, a causa della scarsa innovazione

Slender è un gioco horror indie basato sulla leggenda metropolitana dello Slender Man. Un personaggio molto alto e magro, senza volto e con le braccia estremamente lunghe, una figura decisamente spettrale.

Il protagonista si ritrova in un parco, di notte, munito soltanto di una torcia, intento a ricercare otto manoscritti contenenti informazioni su questa misteriosa creatura.

In questo gioco è assente qualsiasi tipo di arma e non ci sono scene di combattimento, l'obiettivo è quello di ricercare i manoscritti evitando, ovviamente, lo Slender Man che ritroveremo in molte occasioni a fissarci più o meno in lontananza; meglio non guardarlo troppo a lungo altrimenti a risentirne sarà la nostra sanità mentale.

Il buio pesto, la sola e per di più debole luce della torcia, il suono dei nostri passi e del nostro respiro, uniti all'aspetto inquietante dello Slender Man contribuiscono a mantenere un certo senso di angoscia e la tensione alta lungo tutta la durata del gioco. La giocabilità è di buon livello nonostante la grafica essenziale.

Alla lunga, però, il gioco può annoiare in quanto è piuttosto facile perdersi con il concreto rischio di girare a vuoto. Lo sviluppatore di questo interessante gioco è comunque intenzionato a svilupparlo ulteriormente, visto anche il grande successo di pubblico ottenuto.

Altri programmi da considerare

  • Darkiss 2 1
    Darkiss 2

    Nuovo episodio dell'avventura testuale di genere horror dedicata al malefico vampiro Martin Voigt

  • Garry's Mod
    Garry's Mod

    La leggendaria mod solo per te

  • Minecraft 1.12.2
    Minecraft

    Il videogioco che ti permette di creare e vivere un mondo praticamente sconfinato

  • Slender: The Arrival 1.13
    Slender: The Arrival

    Ottimo videogioco con grafica migliorata e l'avventura di sempre

Screenshots di Slender: The Eight Pages Beta 0.9.7

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Le opinioni degli utenti su Slender: The Eight Pages